Cosa succede se mangi male per una settimana?

Cosa succede se mangi male per una settimana?

11 Ottobre 2021 0 Di Ilaria
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sei sempre ligio alla tua dieta o comunque alle tue abitudini alimentari sane e corrette: frutta e verdura a volontà, pochi grassi, ingredienti sani e di stagione. Ma capita a tutti di andare in vacanza per una settimana, di sentirsi improvvisamente stanchi e tristi e di buttarsi sul cibo in modo anomalo o, semplicemente, di affrontare le festività natalizie o pasquali in famiglia. Insomma, capita a tutti quella settimana di strapazzi che solitamente avremmo preferito evitare. Cosa succede però se mangi male per una settimana? 

Cosa sono i cheat days

In inglese li chiamano “cheat days” e sono i cosiddetti giorni “di sgarro”. Alcune diete li consentono, altre no. In quei giorni si sgarra davvero e si gusta tutto ciò che si desidera: grassi, insaccati, formaggi, hamburger, cibo spazzatura, fritti e chi più ne ha più ne metta. Che goduria! Ammettiamolo, qualche volta ci piace.

Cosa succede se mangi male per un giorno

Se mangi male per un giorno non succede niente, anzi. Secondo alcune teorie, un giorno di sgarro aiuta l’organismo a sviluppare la leptina, accelerando il metabolismo e innescando un aumento nel consumo dei grassi. La leptina è un ormone che viene secreto proprio dalle cellule adipose, che producono dunque calore e si “auto distruggono”. Ve l’abbiamo spiegata in modo semplice, ma pare proprio funzioni così! Qualcosa di simile a quello che succede nella famosa dieta chetogenica. E se così fosse, poco male. Chi sgarra per un giorno solitamente tende a sentirsi in colpa. Ma se chi sgarra sa che c’è un lato positivo nello sgarrare, non si sentirà così in colpa. Non siate così severi con voi stessi! E ora vediamo cosa succede se mangi male per una settimana intera.

Cosa succede se mangi male per una settimana

Diverso è il caso se lo sgarro dura una settimana. Vediamo cosa succede se mangi male per una settimana. Se mangi male e tanto per una settimana sicuramente potresti mandare all’aria la dieta che stai seguendo e appesantire il fegato. Mangiare male una settimana ti porterà a sentirti gonfio ed appesantito e, se sei abituato a mangiare bene, a desiderare fortemente di gustare qualche buon piatto a base di frutta e verdura. Nei casi peggiori potresti prendere anche qualche kg e sentire un po’ di nausea. Mangiare male e mangiare tanto comunque sono due concetti diversi: mangiare al fast food più volte la settimana non ti farà ingrassare per forza, ma sicuramente appesantirà il tuo fegato e il tuo apparato digerente. Dunque, se non sei a casa o stai attraversando un periodo triste e mangi male per una settimana, cerca per lo meno di non mangiare tanto. Meglio poco e male che tanto e male!

Cosa fare se hai mangiato male per una settimana

Se hai mangiato male per una settimana ti consigliamo di fare marcia indietro. Comincia a depurarti prendendo una buona tisana a base di carciofo, cardo mariano e tarassaco. Sforzati a bere di più ogni giorno: comincia la tua giornata con un bel bicchiere di acqua a temperatura ambiente! Alcuni ricercatori hanno evidenziato che l’acqua e limone al mattino fa bene come inizio di giornata sotto il segno della depurazione, ma i dentisti storcono il naso in quanto ritengono che non sia un toccasana per lo smalto dentale. Dunque, il consiglio è di bere un bicchiere d’acqua e limone solo per qualche giorno, fino a quando non ti sarai ripreso, e di lavare o sciacquare subito i denti. Un altro consiglio è quello di bandire totalmente grassi e insaccati e di prediligere le farine non raffinate e i grani antichi.