Taralli pugliesi ricetta originale

Taralli pugliesi ricetta originale

29 Gennaio 2021 0 Di Ilaria

I taralli pugliesi sono un prodotto da forno molto gradito anche ben al di fuori della bellissima regione Puglia. Rappresentano uno snack molto versatile, perfetto da gustare in qualunque orario o momento del giorno e a tutte le età. Scopriamo insieme, dei taralli pugliesi, ricetta originale e trucchi per la preparazione. Così da avere sempre un ottimo snack sottomano, sano e senza conservanti. Si parte! 

Taralli pugliesi, ricetta originale

Per conoscere dei taralli pugliesi la ricetta originale ci siamo recati in Puglia e l’abbiamo domandata ad una nonna pugliese. Una di quelle signore che ancora oggi si alza all’alba per metter su il sugo e che fa le orecchiette rigorosamente a mano. La ricetta dei taralli è particolarmente facile tuttavia, e non dovete avere grandi competenze culinarie per prepararla. Solo, forse, un minimo di manualità. Vediamo dunque come si preparano tradizionalmente i taralli pugliesi. Più avanti parleremo dei taralli pugliesi senza bollitura, ma la ricetta originale prevede la bollitura dunque prevede che tra gli ingredienti vi sia anche un po di pazienza!

Ingredienti per la preparazione dei taralli pugliesi ricetta originale 

mezzo chilo di farina 0, 200 ml di vino bianco, sale e 120 ml di olio extravergine di oliva.

LEGGI ANCHE  Pomodori secchi ricetta, conservazione e idee per l'uso

Preparazione dei taralli pugliesi ricetta originale

impastate tutti gli ingredienti e far riposare l’impasto avvolto nella pellicola per una mezzora. Terminata la mezz’ora, ricavate dei serpentelli e tagliateli ogni 5 cm circa. Avvolgete ciascun serpentello nel dito e chiudete. Date la forma ai taralli. Fateli riposare ancora per 15 minuti. Fate poi bollire dell’acqua ed immergete i taralli. I taralli sono come gli gnocchi, sono pronti quando vengono a galla. Toglieteli delicatamente con una schiumarola e posizionateli su un canovaccio. Lasciateli asciugare per tutta la notte (vi avevamo detto che serve pazienza!). L’indomani infornateli a 200 gradi per 5 minuti appena.

Taralli pugliesi senza bollitura

Abbiamo imparato a preparare i taralli pugliesi con ricetta originale e abbiamo scoperto che ci vuole un pò di pazienza. Tuttavia, esiste anche la ricetta dei taralli pugliesi senza bollitura. In tal caso non dovrete far altro che saltare il passaggio della bollitura ed infornare direttamente i vostri taralli pugliesi. Le varianti sul web non mancano, c’è anche chi li prepara senza vino, ma noi vi consigliamo sempre di seguire la ricetta della tradizione e procedere alla bollitura, o, in alternativa, di acquistare i taralli pugliesi in un sito di vendita online di prodotti tipici pugliesi.

Taralli pugliesi ricetta della nonna: un ultimo consiglio

In fatto di taralli pugliesi, la ricetta della nonna è sempre la migliore insomma. Abbiamo imparato, dei taralli pugliesi, la ricetta originale, ma la nonna avrebbe un ultimo consiglio: una pioggia di semi di finocchio nell’impasto, così da ottenere una specialità pugliese che sa proprio di Puglia!

LEGGI ANCHE  Il miele, alimento naturale e genuino