Trucco incredibile per non piangere tagliando cipolle

Trucco incredibile per non piangere tagliando cipolle

5 Febbraio 2022 0 Di Ilaria

Quando pelate e tagliate le cipolle immancabilmente vi mettete a piangere (metaforicamente, si intende). Le lacrime scendono copiose e se indossate il make up ancora peggio. Lacrime a gogò! Ma come fare a non piangere tagliando cipolle? Il web è un signor tuttologo e le risposte non mancano ma noi oggi ve ne diamo una che, per così dire, taglierà la testa al toro! Eccola. 

Come non piangere tagliando cipolle

Avrete sentito dire che per non piangere tagliando cipolle bisogna immergerle in acqua o nel latte. O che bisogna preventivamente metterle in freezer. O ancora, che conviene indossare gli occhiali. O, ancora, che è meglio tagliarle guardando altrove (sempre se siete abbastanza abili con il coltello e non vi affetterete via una falange). Se non siete uno dei famosi chef stellati di Masterchef, forse questa terza opzione è meglio evitarla. Vediamo un’altra opzione intelligente e tutto sommato piacevole per affettare cipolle senza piangere troppo. Anzi, senza piangere per nulla.

Ecco come non piangere tagliando cipolle una volta per tutte!

Masticare chewing gum mentre si pelano tagliano le cipolle evita di farci piangere. Vi sembrerà curioso ma proprio così! In pratica masticare chewing gum stimola un’abbondante produzione salivare. Quando tagliate le cipolle, queste sprigionano un enzima particolare che ha questo effetto urticante e “lacrimogeno” sui nostri occhi. Ebbene, l’abbondante produzione salivare prodotta dalla masticazione aiuta a neutralizzare questi enzimi e di fatto li assorbe, evitando che questi penetrino negli occhi. Ecco spiegato dunque un modo davvero semplice per non piangere tagliando cipolle!

LEGGI ANCHE  Formaggi in gravidanza: si o no? E quali?

E voi? Avete mai provato a masticare chewing gum mentre tagliate le cipolle? Avete constatato l’efficacia di questa procedura? Fatecelo sapere! Vi ricordiamo inoltre che le cipolle fanno parte dei cibi che non dovete mai mettere il frigorifero, e non sono le uniche. Scoprite gli altri cibi “no frigo” cliccando qui.