Lampascioni: chi ha il diabete può mangiarli?

Lampascioni: chi ha il diabete può mangiarli?

23 Marzo 2022 0 Di Marco

I lampascioni sono deliziosissime cipolline amarognole, croccanti e sfiziose, molto amate da tutti. Sono ottime nel contesto di un ricco antipasto all’italiana oppure da gustare come contorno di semplici piatti di carne o di pesce al vapore. Ancora, sono anche molto buone da aggiungere a una ricca insalata di patate o di riso. Tutti sanno che provocano un po’ di aria intestinale perché, come tutte le cipolle, si compongono di vari strati che generano appunto gas intestinali. E che dire invece degli altri benefici? I lampascioni sono indicati anche per chi soffre di diabete? Scopriamolo assieme.

C’è diabete e diabete

Innanzitutto cominciamo col dire che ci sono due tipologie di diabete. Il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2. Il diabete di tipo 1 è ereditario ed è una patologia autoimmune. Chi ne soffre non ha sufficiente insulina. Il diabete di tipo 2 invece è legato agli stili di vita ed all’alimentazione. Non è ereditario ma si sviluppa con stili di vita sbagliati. L’insulina c’è, ma non sempre è sufficiente o non viene gestita correttamente dall’organismo. Senza entrare nel merito dei dettagli medico-scientifici, sappiate dunque che se soffrite di diabete di tipo 2 dovete rivedere la vostra dieta e i vostri stili alimentari. C’è ora da domandarsi se i lampascioni possano essere introdotti nella dieta di chi soffre di diabete, e in quale misura.

LEGGI ANCHE  Dieta chetogenica, a chi fa bene veramente

I lampascioni fanno bene a chi soffre di diabete?

Dunque, i lampascioni sono particolarmente ricchi di proprietà. Elenchiamole brevemente, prima di entrare nel merito della connessione tra lampascioni e diabete.

Le proprietà dei lampascioni sono:

  • afrodisiache (al netto del meteorismo che innescano, e che potrebbe provocarvi qualche disagio)
  • depurative
  • diuretiche e lassative
  • stimolanti
  • antinfiammatorie

Per quanto riguarda la connessione tra diabete e lampascioni, dovete sapere che queste sfiziose cipolline pugliesi sono in grado di aiutare molto chi soffre di diabete. Ebbene, hanno un’eccellente capacità di prevenire l’insorgenza del diabete! Soprattutto se avete il diabete di tipo 2 o siete a rischio di svilupparlo, dovete sapere che i lampascioni potrebbero essere davvero molto molto efficaci.

In effetti, i lampascioni:

  • contrastano il diabete
  • combattono l’ipercolesterolemia
  • aiutano a prevenire l’obesità, spesso legata strettamente proprio al diabete di tipo 2.

Bye bye diabete grazie ai lampascioni

Insomma, se soffrite di diabete di tipo 2, aiutatevi con una dieta ricca di frutta e di verdura e cercate di aumentare anche il consumo di lampascioni. In questo modo il vostro intestino diventerà regolare, controllerete i valori del sangue, eviterete di incorrere nell’ipertensione ed eviterete di sviluppare il diabete o andare incontro ad un picco glicemico! 

Dall’ipertensione al diabete, il passo è breve!

Questo accade perchè il primo sintomo dell’insorgenza del diabete di tipo 2 è proprio l’ipertensione. Dunque mangiare cibi che prevengono l’ipertensione è il piccolo grande segreto per stare alla larga dal diabete e per tenerlo a bada se presente.

LEGGI ANCHE  Formaggi vegani: quali sono?