Dieta vegana esempio, alcune idee

Dieta vegana esempio, alcune idee

13 Febbraio 2023 0 Di Ilaria

Dieta vegana esempio da copiare: quante volte hai pensato che vorresti avvicinarti alla dieta vegana ma ti servirebbe un esempio al quale per lo meno ispirarti? Ebbene, oggi siamo qui per questo. Non per parlarti dei pro e contro della dieta vegana o per entrare in diatribe filosofiche su tale o tal’altra scelta alimentare. Entreremo invece concretamente nel merito della dieta vegana, con un esempio pratico. Utile soprattutto a chi si sta avvicinando per la prima volta a questo stile alimentare, per ragioni etiche o anche solo per provare. A te!

Come strutturare una dieta vegana

Come strutturare una dieta vegana? Ebbene, considera che la dieta vegana non toglie nulla al tuo benessere e al tuo palato, anzi aggiunge nuove scoperte. Ecco come strutturare la tua dieta vegana:

  • 50% di frutta e verdura fresche di stagione
  • 25% di cereali
  • 25% di legumi e frutta secca

Questa è l’idea di massima che devi tenere a mente. Naturalmente potrai spaziare aggiungendo o togliendo dalle percentuali sopracitate qualcosa, ma più o meno sarà una dieta vegetale con cereali, legumi e frutta secca. Consultati con il tuo medico e, se necessario, assumi qualche integratore o modifica la tua dieta.

Dieta vegana settimanale: esempio

Vediamo ora di entrare nel merito della dieta vegana settimanale. Ecco come strutturarla:

LEGGI ANCHE  Come conservare l'avocado: così no!

Colazione per partire con gusto ed energia

Le bevande della tua colazione potranno essere, a rotazione, latte vegetale (di avena, di riso, di mandorle, di cocco…), spremute di frutta, caffè o the; potrai mangiare pane burro di arachidi e marmellate, brioches vegane, cereali, frutta secca. L’ideale è anche mangiare un frutto. Anche il porridge, oggi molto in voga, è perfetto!

Spuntino di metà mattina, la giornata è ancora lunga

Una manciata di frutta secca e un frutto fresco, oppure dei crackers integrali all’origano, o delle gallette di riso

Pranzo vegano, leggero e colorato

Una poke bowl con avocado, semi di sesamo, rucola, tofu; un piatto di trofie alle verdure dell’orto; un burger di zucchine, un burger di fagioli; fusilli integrali al pomodoro, spinaci o altra verdura cotta, pasta zucchine e zafferano, pasta e ceci alla Salentina, pasta ai broccoli, fagioli all’uccelletto, risotto ai carciofi, risotto con la verza, crocchette di patate vegan, lenticchie in umido…

Merenda di metà pomeriggio, pronti per la palestra

Un frutto, frutta secca (specie se poi dovete andare in palestra), qualche crostino o nacho vegano con del buon hummus di ceci, un po’ di hummus di barbabietola

Cena per chi segue la dieta vegana

Largo alle cene creative e divertenti anche per chi segue la dieta vegana: le nostre proposte includono piadina con verdure miste, panino con tofu panato, panino con funghi alla piastra e maionese vegana; tacos vegani con verdure croccanti; in inverno, vellutate a volontà con crostini (di carote e patate, di piselli, di lattuga) oppure cremosi risotti ai piselli, alla verza, ai funghi, allo zafferano

LEGGI ANCHE  Cosa succede se mangi i semi dell'anguria