Dieta dopo le feste e digiuno consapevole: ecco come dimagrire in fretta

Dieta dopo le feste e digiuno consapevole: ecco come dimagrire in fretta

5 Gennaio 2022 1 Di Ilaria

Dopo le feste è pensiero comune voler perdere peso. Ma nessuno di noi ha la bacchetta magica e purtroppo un po’ di sacrificio ci vuole. Con il digiuno consapevole oggi è possibile perdere peso in modo efficace senza troppo stress. Vediamo assieme come si fa.

Dimagrire dopo le feste? Parola d’ordine digiuno. Ecco il funzionamento del meccanismo

Come detto, tutti vogliamo fare la dieta dopo le feste. E tutti abbiamo altresì bisogno di purificarci dopo gli eccessi delle feste. Dopo la Befana ci ritroviamo tutti con quel chiletto in più e con la pelle spenta. E il metabolismo è indubbiamente affaticato. La soluzione efficace per purificare l’organismo e ripartire da zero può essere proprio il digiuno consapevole. Il digiuno è una pratica molto antica, molto nota in alcune culture orientali e per nulla pericolosa. E’ chiaro che va eseguita con la giusta dose di attenzione e che, in caso di dubbio, chiedere consiglio ad un nutrizionista o al proprio medico di fiducia è d’obbligo. Ma dovete sapere che il nostro organismo è perfettamente in grado di tollerare l’assenza temporanea di cibo. Dunque, se per un giorno non mangiate, non vi succederà nulla di irreparabile. Attenzione però a seguire qualche semplice regola. Vediamo dunque come praticare questo digiuno consapevole per perdere peso dopo le feste.

LEGGI ANCHE  Cosa succede se mangi i semi dell'anguria

Digiuno consapevole o intermittente: ecco come risponde il nostro organismo

Come tutti sapete il corpo ha bisogno di zuccheri per ricavare le energie delle quali ha bisogno per eseguire le sue funzioni vitali. Questi zuccheri provengono primariamente dai carboidrati, ma anche da altri alimenti. E’ compito del fegato ricavare gli zuccheri necessari (glucosio) e usarli a dovere. Se il vostro organismo entra in un periodo di digiuno, comincerà ad attingere alle sue riserve di glucosio presenti nel fegato. Ma quando anche queste finiscono, il fegato comincia a produrre i cosiddetti corpi chetonici. Se avete sentito parlare di dieta chetogenica, ebbene, è quella che si basa proprio su questo meccanismo. I corpi chetonici non provengono direttamente dal fegato, ma dagli acidi grassi che il corpo preleva dai suoi accumuli adiposi. Dunque, in parole povere, il corpo non trova nutrimento ed attinge ai suoi stessi depositi adiposi per nutrirsi. Digiuno uguale dimagrimento, dunque.

Come praticare il digiuno con intelligenza

Dimagrire dopo le feste con il digiuno si può. Tenete presente che digiunando vi troverete davanti ad una riduzione dell’insulina presente nel vostro sangue. L’insulina è un ormone che non solo “dirige” l’accumulo di adipe, ma induce anche la sensazione di fame. Se digiunate, avrete meno insulina in circolo ed al contrario avrete un aumento di produzione del glucagone, l’ormone del digiuno. Il glucagone vi aiuta a gestire il vostro digiuno dall’interno, attingendo dal fegato il glucosio e dagli adipociti gli acidi grassi. E non solo: il calo di insulina contrasta l’azione dannosa del sodio, che come sapete è responsabile della ritenzione idrica. I cibi molto sapidi e ricchi che avete ingerito durante le feste sono sicuramente favorenti la ritenzione idrica. Dunque potreste aver preso un chilo in più di soli liquidi! Digiunando, favorite il calo di insulina e inibite la ritenzione idrica. Aumenterà anche la diuresi e buona parte del peso il più comincerà a calare.

LEGGI ANCHE  Latticini: cosa succede se smetti di mangiarli

Una curiosità: il digiuno mette di buon umore!

Il digiuno consapevole favorisce anche la produzione di serotonina, dunque non pensate che non mangiando diventerete tristi o irascibili. Anzi! Potreste sentirvi attivi e di ottimo umore! Per perdere peso dopo le feste potete praticare un giorno di digiuno (senza mai smettere di bere, ovviamente), ma potreste anche pensare di mantenere il digiuno come stile alimentare nel tempo. Esistono diversi programmi di digiuno intermittente, spesso basati sull’età e sulle esigenze specifiche. Potreste digiunare qualche ora al giorno per tutti i giorni, o un giorno o due una volta al mese. Dipende: consultate sempre il vostro medico o nutrizionista per capire quale sia il programma di digiuno intermittente più adatto a voi. 

Non vi resta che mettervi all’opera per dimagrire dopo le feste, con l’aiuto del digiuno consapevole o intermittente.