Dieta del minestrone: depurarsi prima delle feste

Dieta del minestrone: depurarsi prima delle feste

7 Dicembre 2022 0 Di Ilaria

La dieta del minestrone può essere un’ottima idea per prepararsi a periodi di grande stress psicofisico o di grandi abbuffate: un viaggio, una vacanza, le festività. Ci consente di sgonfiarci e disintossicarci se abbiamo la sensazione di essere andati troppo oltre con cibi grassi, ricchi e fritti. Di resettare il nostro fegato e ripulire il nostro intestino. E’ un’ottima idea insomma, ma non dovete esagerare. Anche perchè non ci crederete mai ma ha delle controindicazioni!

Dieta del minestrone, vantaggi e controindicazioni

Come sappiamo mettersi a dieta è sempre piuttosto difficile e complicato. Sia che lo facciate per dimagrire, sia che lo facciate per depurarvi e disintossicarvi. Il vostro organismo – non dimentichiamo – ha bisogno di una serie di nutrienti che sono fondamentali per il buon andamento delle funzioni vitali e non vitali.

Proteine, carboidrati, grassi, vitamine, minerali, tutto è fondamentale per il benessere del nostro corpo. Togliere qualcosa è sempre un rischio perchè nella nostra “ignoranza” rischiamo di compromettere seriamente qualche funzione del nostro corpo.

La famosa dieta chetogenica per esempio bandisce del tutto i carboidrati e aumenta notevolmente proteine e grassi. Può funzionare, sì, ma solo sotto supervisione medica e per brevi periodi. Anche i carboidrati hanno il loro perché e il loro ruolo.

LEGGI ANCHE  Lo stress fa ingrassare: ecco cosa mangiare per non ingrassare

Oggigiorno vanno di moda tante tipologie di diete molto limitanti: la dieta che mima il digiuno, quella che elimina del tutto i carboidrati, quella a zona, la dieta dissociata, la dieta paleolitica e via dicendo. Non v’è anno in cui uno studioso, un nutrizionista o persino un Tik Tokker non si inventi una dieta destinata ad essere sulla bocca (e nel piatto) di tutti.

E non v’è periodo nel quale qualche azienda non si inventi qualche miracoloso integratore capace di saziarci, nutrirci adeguatamente e bruciare i grassi. Tutto è innocuo e tutto è pericolosissimo, dipende da come lo mettiamo in pratica.

In cosa consiste la dieta del minestrone

La dieta del minestrone è basata su un importante consumo di ortaggi e vegetali. In pratica per i primi 4 giorni della settimana si mangia solamente minestrone mentre nei 3 giorni restanti ci si può concedere carne e pesce. La verdura fa benissimo al nostro organismo e ancor di più nel contesto di una dieta liquida. Ma c’è un però. Questo tipo di dieta non è perfettamente bilanciata e non c’è nessuna ricerca scientifica che provi che offre benefici al nostro organismo.

Il problema della dieta del minestrone è che mancano del tutto carboidrati e che le proteine non sono sufficienti. Dunque non è una alimentazione completa e sufficiente per un adulto sano. Certamente ha un buon apporto di fibre

LEGGI ANCHE  Chetoni esogeni, cosa sono e per chi sono indicati

Come migliorare la dieta del minestrone

La dieta del minestrone è migliorabile aggiungendo un po’ di pasta o riso integrale o altro cereale non raffinato al minestrone. Un’altra buona idea è quella di aggiungere al minestrone una manciata di legumi. In questo modo la dieta del minestrone diventerà più varia ed equilibrata.