Dieta chetogenica, a chi fa bene veramente

Dieta chetogenica, a chi fa bene veramente

17 Maggio 2022 1 Di Ilaria

La dieta chetogenica è sulla bocca di tutti e tutti desiderano provarla. Si tratta di un regime alimentare che promette un dimagrimento tangibile in un tempo ragionevole. Abbiamo già avuto modo di spiegare che cos’è la dieta chetogenica e come funziona. Ma a chi fa bene veramente? E a chi fa male o meglio, non è proprio consigliata? Scopriamolo assieme.

Due parole sulla dieta chetogenica

La dieta chetogenica si chiama così perchè è un regime alimentare che stimola la produzione di chetoni. I chetoni sono delle sostanze che si liberano nel nostro corpo quando questo ha bisogno urgente di energia e non sa dove andare a prenderla. E poichè nella dieta chetogenica i carboidrati sono eliminati praticamente del tutto (e sono proprio i carboidrati a fornire energia spendibile velocemente!), il corpo dovrà attingere alle sue riserve. Ovvero, l’adipe. I chetoni bruciano le cellule adipose trasformandole in energia da spendere all’istante per le funzioni vitali.

Come mettere in circolo i chetoni nel proprio corpo

Prima di entrare nel merito di “a chi fa bene la chetogenica”, vediamo in che modo introdurre o produrre i chetoni. Vi sono tre modalità per ottenere i chetoni velocemente e bruciare grassi:

  1. praticare la dieta chetogenica, riducendo i carboidrati e aumentando proteine e grassi
  2. praticare oltre alla dieta chetogenica anche il digiuno intermittente (il digiuno manda il corpo in chetosi più rapidamente)
  3. introdurre i chetoni esogeni per bocca (ma in tal caso dovrete mettere in conto di metter mano al portafogli)
LEGGI ANCHE  Dieta delle proteine, come funziona

A chi fa bene la chetogenica?

La dieta chetogenica aiuta concretamente a dimagrire. E’ un aiuto valido e concreto e non dubitate, se la praticate seriamente e con costanza, i risultati non tarderanno ad arrivare. Ma fa anche bene. Ha i suoi effetti benefici sul corpo di molti individui. Scopriamo assieme un beneficio importantissimo della dieta chetogenica.

  • pensate, la dieta chetogenica è un valido aiuto per i pazienti affetti da epilessia. Specie laddove l’epilessia non riesca ad essere gestita efficacemente con i farmaci.
  • la dieta chetogenica riesce anche a ridurre i livelli di glicemia
  • aiuta anche chi è affetto da diabete di tipo II

A chi non fa bene la chetogenica?

La dieta chetogenica non fa bene se fatta a caso o senza consultare il medico. Sul web si trova di tutto e di più, ma il nostro medico ci conosce meglio del web e sa metterci gli opportuni paletti. Per esempio, se abbiamo familiarità con l’ipercolesterolemia, teniamo presente che la chetogenica può aumentare il colesterolo cattivo; o, ancora, se siamo predisposti a sviluppare alcune cardiopatie, malattie cardiovascolari, insufficienza renale.

Concludiamo con una considerazione: qualunque dieta va fatta con intelligenza e lungimiranza. Conoscere il proprio corpo è fondamentale. Del proprio corpo dovete conoscere i limiti ed i punti deboli. Se avete una predisposizione famigliare verso alcune patologie, tenetene conto. O se già soffrite di alcune patologie. Ancora, non fatevi illudere dall’effetto yo yo. I benefici di oggi potrebbero non essere visibili anche domani. Poi, chiedere un parere medico non costa nulla: se non volete andare dal medico, rivolgetevi ad un nutrizionista! La dieta chetogenica può essere l’ideale per qualcuno e un po’ meno ideale per qualcun altro. Potete anche decidere di provarla per alcuni giorni e poi eventualmente cambiare regime alimentare ed optare per una dieta differente!

LEGGI ANCHE  Dieta chetogenica controindicazioni