Dieta anti zanzare cosa mangiare per non essere punti

Dieta anti zanzare cosa mangiare per non essere punti

24 Giugno 2022 0 Di Ilaria

La dieta anti zanzare è un argomento che incuriosisce specie nel momento in cui siamo disturbati dalle zanzare che giorno e notte non ci danno tregua. Eppure, qualcuno viene punto, qualcun altro no. Come mai pungono tutte noi? Avremo forse il sangue “più buono”? Beh oggi vi incuriosirà sapere che esistono dei cibi che ci aiutano ad essere punti di meno.

La dieta anti zanzare è l’ideale per chi non vuole usare i prodotti chimici

Qualcuno dirà che la dieta anti zanzare non serve perchè basta mettere una piastrina o uno zampirone. O spruzzare qualche spray di quelli che si trovano in commercio. O peggio ancora, spalmarsi prodotti anti zanzare non troppo sani. Perchè è evidente che tutto ciò che applichiamo sulla nostra pelle, va anche in circolo! Ebbene, tutto ciò che viene dalla chimica e dai prodotti commerciali potrà anche essere utile nel scacciare i tanti odiati insetti, ma non tutti hanno troppo feeling con i prodotti chimici. Ed ecco allora che c’è chi mette gerani e citronella ovunque, nel disperato tentativo di godere del proprio giardino senza dover rimanere rintanato in casa. Oppure si può provare con la dieta!

Basta anche una sola zanzara…

Lo sappiamo tutti. Basta anche una sola zanzara in casa, magari di notte, e la pace è finita. E con la pace è irrimediabilmente compromesso anche il nostro umore. E allora vediamo cosa mangiare per non essere punti dalle zanzare.

LEGGI ANCHE  Come capire se l'anguria è dolce

Dieta anti zanzare cosa mangiare

Veniamo subito al dunque e vediamo in previsione di attuare la dieta anti zanzare cosa mangiare. Vediamo quali sono i cibi anti zanzare!

Aglio

L’aglio è un repellente naturale grazie all’allicina in esso contenuta. L’allicina è eliminata attraverso il sudore dunque le zanzare sentono subito l’odore della nostra pelle e non lo gradiscono. Come non lo gradiscono talune persone, analogamente non lo gradiscono le zanzare! Proseguiamo con la carrellata dei cibi anti zanzare e scopriamo un altro cibo più gustoso forse dell’aglio!

Pompelmo

Il pompelmo fresco contiene al suo interno il nootkatone. Una parola strana che forse non avete mai sentito, ma tenetelo a mente, perchè è un vero e proprio insetticida naturale! Mangiare pompelmo fresco o berne una bella spremuta ci aiuta a tenere le zanzare lontane dal nostro corpo!

Pepe nero

Il pepe nero contiene al suo interno un’altra sostanza dal nome decisamente poco conosciuto. Ci riferiamo alle acilpipedrine. Come accade per altri alimenti, queste acilpipedrine riescono a modificare l’odore del nostro sudore, trasformandolo in qualcosa di poco gradito alle zanzare.

Peperoncino

Assieme ad altri cibi anti zanzare tipicamente ricchi di vitamine del gruppo B, il peperoncino è ottimo a renderci, per così dire, meno “graditi” alle zanzare. Perchè proprio gli alimenti aventi al loro interno vitamine del gruppo B? Perchè queste vitamine riescono a modificare l’odore del nostro sudore, rendendoci dunque più o meno “golosi” per le zanzare!

LEGGI ANCHE  8 errori da non commettere in fatto di caffè

Erbe aromatiche

Non possiamo poi non menzionare all’interno di una dieta anti zanzare le erbe aromatiche. A noi piacciono molto il basilico, la menta e la lavanda, ma alle zanzare no. Come mai? Stesso discorso di cui sopra. Consumando erbe aromatiche a tavola, modifichiamo l’odore del nostro corpo rendendoci poco graditi!

Dieta anti zanzare: cibi e bevande da evitare

Proseguiamo la nostra chiacchierata a proposito della dieta anti zanzare vedendo anche quali sono i cibi da evitare. Raccomandazione impostante, evitare gli alcolici. Parola di scienza! Secondo una ricerca scientifica, l’alcol innalza la temperatura corporea e attira le golose zanzare! 

Al bando anche dolciumi, gelati, torte, dessert e quant’altro. I dolci ci rendono dolci, nel vero senso della parola, e quindi molto molto gustosi per le zanzare! Analogamente, anche i cibi ricchi di colesterolo ci rendono prede ideali per le zanzare: evitiamoli!

Avocado, patate, banane, uva, prugne e spinaci…. e altri cibi ricchi di potassio? Anche questi da evitare. Il potassio è legato alla produzione di acido lattico e quando viene rilasciato dal nostro corpo, attira le zanzare.

Anche gli snack salati non sono troppo indicati in quanto ricchi di sodio. Il sodio aumenta a sua volta l’acido lattico e dunque torna in campo il discorso fatto poc’anzi a proposito del potassio. Amate un bell’aperitivo alcolico (un prosecco o uno spritz) con arachidi e patatine? Siete a rischio, noi vi abbiamo avvertiti!

LEGGI ANCHE  Cosa succede se mangi molta frutta?

Lo stesso dicasi per i sottaceti, anch’essi ricchissimi di acido lattico! E poi ancora, come non menzionare i prodotti caseari? L’acido lattico anche qui abbonda!

E che dire dello sport?

Praticare sport fa bene, ma se siete sudati ed avete liberato acido urico, acido lattico e ammoniaca, sarete davvero ottime prede per le zanzare! Cercate di mantenervi freschi e idratati durante lo sport, forse vi lasceranno in pace! Oppure mangiate un bel po’ d’aglio prima di praticare sport, così il vostro sudore fungerà da repellente!

Cibi ricchi di colesterolo

Pare che questi cibi, peraltro notoriamente dannosi per la salute, ci rendano anche più gradevoli alle zanzare. Ecco perché, in linea con i dettami di una alimentazione sana, in estate meglio puntare su un’alimentazione prevalentemente vegetale, con pesce e, se vi piacciono, carni bianche.

Dieta anti zanzare cosa non mangiare