Come scongelare i cibi senza rischi

Come scongelare i cibi senza rischi

26 Aprile 2023 0 Di Ilaria

Come scongelare i cibi senza rischi? Avere il freezer pieno di alimenti può essere davvero una grande comodità sul fronte dell’organizzazione pratica della settimana. E’ pertanto possibile programmare comodamente i pasti, decidendo la sera cosa mangiare il giorno successivo. Ma sappiamo davvero come scongelare i cibi senza rischi? Scopriamolo assieme. 

Congelare e vice versa: sembra banale ma…

Congelare e scongelare sono azioni che compiamo quotidianamente in tutte le case. Anche se ci sembrano naturali, è fondamentale compierle con le dovute attenzioni: ne va della salute di tutta la famiglia! Per quanto riguarda il congelamento, possiamo congelare cibi cotti o cibi crudi. Abbiamo sempre cura di imballare tutto per bene: mai mettere in freezer del cibo non imballato con materiali adeguati o incartato per nulla. Occhio poi alle porzioni: cerchiamo di congelare sempre gli alimenti nelle porzioni che desideriamo consumare. Se avete acquistato abbondante carne, porzionatela adeguatamente prima di congelarla. Non avrebbe senso poi scongelarne troppa, anche perchè poi non potete congelare nuovamente. E’ anche vietato comprare cibi decongelati (e questo accade spesso presso il banco pescheria del supermercato) per poi congelarli nuovamente. Veniamo ora allo scongelamento.

Come scongelare i cibi senza rischi

Per scongelare i cibi senza rischi dovete evitare di toglierli dal freezer per posarli semplicemente sul piano della cucina nottetempo. E’ quello che molti di noi hanno fatto almeno una volta nella vita, ma sappiate che è sbagliato, ancor più se le temperature dell’ambiente sono elevate.

LEGGI ANCHE  Digiuno intermittente, cos'è ed esempi pratici

Nottetempo il vostro alimento comincerà a scongelarsi cominciando dall’esterno, per terminare poi, diverse ore dopo, scongelandosi nella parte più interna. Dunque sulla superficie dell’alimento i processi batterici riprenderanno vita per diverse ore, pregiudicando la sicurezza alimentare del prodotto. Non si dimentichi peraltro che i congelatori domestici non sono abbattitori professionali, dunque non bloccano i processi fermentativi e batterici del tutto, ma li rallentano drasticamente.

Un alimento tolto dal freezer è comunque un alimento che va maneggiato con le adeguate attenzioni. Al fine di favorire uno scongelamento troppo repentino in superficie e più lento nel cuore del prodotto, si consiglia dunque di scongelare qualunque tipo di cibo in frigorifero. Diverso è il caso delle verdure, che di fatto possono passare dal freezer alla padella nel giro di pochi minuti.

Tra gli altri metodi di scongelamento noti e approvati dagli esperti troviamo anche il forno a microonde (si raccomanda di usare la funzione defrost, ovviamente) e il getto di acqua fredda (non calda!), a patto che questo non sia diretto sul cibo nudo e crudo: è fondamentale che l’involucro che lo protegge sia ancora chiuso e ben sigillato.

Largo quindi all’uso saggio e intelligente del freezer di casa, come sempre con le dovute cautele.