Come conservare l’avocado: così no!

Come conservare l’avocado: così no!

3 Giugno 2022 1 Di Ilaria

Come conservare l’avocado? Sembra una domanda banale, non è vero? Buono, fresco, sano e terribilmente alla moda: è lui, l’avocado. Un frutto che è anche ingrediente, e che tutti noi amiamo per il suo sapore ma anche per le sue proprietà e per i suoi effetti benefici sul nostro organismo. Ideale per chi vuole mangiare sano, è anche l’alleato perfetto per chi è a dieta. Ma c’è un “ma”. La notizia di questi giorni è che sta girando sul web un trucco per conservarlo al meglio che in realtà proprio sano e sicuro non è. Anzi, è pericolosissimo! Scopriamo insieme dunque come si conserva l’avocado e come invece non bisogna assolutamente conservarlo. Altrimenti si rischia una brutta avventura! 

Come conservare l’avocado? Gira sul web un metodo non troppo ortodosso!

Avete dunque trovato online qualche meravigliosa ricetta per farvi il sushi casalingo, il pokè, o avete semplicemente scoperto che l’avocado è un alleato eccellente per chi pratica la dieta chetogenica. Ma non sempre consumiamo tutto un avocado appena aperto e abbiamo l’esigenza di conservarlo.

Leggi anche: avocado contro la pancetta? Si grazie! 

Ed ecco che entra in gioco una notizia che sta circolando abbondantemente sul web. Adesso ve la riferiamo. La troverete in giro sotto forma di notizia informativa, ma anche di video che troverete su Youtube o su TikTok. Ebbene, la notizia in questione riguarda un metodo per conservare l’avocado in buone condizioni e senza farlo annerire.

LEGGI ANCHE  Dieta Sirtfood integratore: quale prodotto prediligere?

Il consiglio è quello di immergerlo in acqua e conservarlo in frigo. Immerso in acqua, dicono gli “esperti del web”, l’avocado potrà durare anche 2 giorni. Purtroppo durante questo tempo si potrebbero sviluppare nell’acqua e sul frutto degli agenti patogeni davvero poco simpatici. Pochissimo!

Se ne è parlato a Good Morning America

L’argomento in questione è stato preso in esame durante il programma tv Good Morning America da un funzionario della Food and Drug Administration, inviato appositamente in tv per smentire quanto si sente dire online. Il funzionario ha sottolineato gli effetti terribili della pratica di mettere l’avocado in acqua sulla salute umana.

Sull’avocado immerso in acqua si possono formare infatti sia la temibile salmonella, sia la listeria monocytogenes. Due agenti patogeni dei quali avete già sentito parlare. E l’acqua li potrebbe spingere a proliferare in allegria!

Cosa provocano la salmonella e la listeria monocytogenes

Gli agenti patogeni che si conservano sull’avocado mal conservato sono vari. Alcuni sono più blandi, altri invece più marcati. Nausea, febbre, problemi addominali….ma non sempre blandi. Potreste anche finire in ospedale! Dunque, se proprio non volete far annerire l’avocado, usate qualche goccia di succo di limone e poi non immergetelo in acqua!