8 errori da non commettere in fatto di caffè

8 errori da non commettere in fatto di caffè

30 Agosto 2021 1 Di Ilaria
Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il caffè è un piacere irrinunciabile e mai come in Italia siamo davvero maestri nel gustarlo. Una bevanda che ci fa compagnia al mattino non appena alzati, a metà mattina durante una pausa dal lavoro, dopo pranzo e poi ancora nel pomeriggio, in occasione dell’arrivo di qualche visita a casa. C’è addirittura chi lo gradisce dopo cena, senza aver ripercussioni sulla qualità del sonno. Scopriamo oggi, però, 8 errori da non commettere in fatto di caffè…..errori piuttosto comuni che possono compromettere questo momento di piacere. 

1 – Scegliere il caffè sbagliato

Sapevate che esistono diverse tipologie di caffè? Il caffè non è semplicemente caffè. Si avranno dunque la tipologia arabica e quella robusta. L’arabica contiene meno caffeina, la robusta invece ne contiene di più. C’è chi gradisce una miscela, chi invece preferisce caffè proveniente da una tipologia solamente di pianta. I più bravi sanno anche distinguere se il caffè proviene dall’Asia o dall’America Latina!

2 – Comprare il caffè in chicchi

Si pensa spesso che comprare il caffè in chicchi sia una pratica virtuosa. Me lo macino da solo dunque è più “fresco” e aromatico. Non è esattamente cosi! Se non conservate opportunamente i chicchi, potreste compromettere l’aroma del caffè. Dunque ricordate di conservare il caffè in chicchi in un luogo molto asciutto e al chiuso.

3 – Conservare male la miscela

Anche per il caffè macinato vale lo stesso discorso di quanto detto sopra. Il barattolo deve essere assolutamente ermetico. Basta una minima quantità di aria perchè la qualità dell’aroma vada compromessa.

4 – Scegliere l’acqua sbagliata

Un’acqua molto calcarea può pregiudicare il sapore del vostro caffè. La regola d’oro è: fate il caffè con l’acqua che berreste. Non basta un’acqua qualunque insomma. Anche l’acqua dev’essere buona!

5 – Avere la bocca pulita

Il caffè vi sembra cattivo? Forse dipende da ciò che avete mangiato prima. E’ vero che concludere un pasto con un buon caffè è proprio quel che ci vuole per favorire la digestione e sentirsi bene, ma è anche vero che alcuni piatti compromettono il palato, lasciando in bocca un retrogusto capace di rendere difficile apprezzare il sapore del caffè. Insomma, se il caffè vi sembra cattivo, forse non è lui, ma siete voi. Il consiglio è quello di bere un buon bicchier d’acqua prima di bere il caffè.

6 – Lavare la caffettiera con il detersivo per i piatti

Il detersivo per i piatti è il nemico numero uno della moka. La moka si lava solamente con acqua, se necessario sfregando con uno spazzolino, e saltuariamente con acqua e bicarbonato. I detersivi compromettono il sapore del caffè! Dunque largo all’acqua e all’aria per asciugare la caffettiera.

7 – Avere fretta

Riempire la moka oltre la valvola ed alzare la fiamma per accelerare la fuoriuscita del caffè sono errori da dilettanti! Mettete la giusta dose di acqua, posizionate la moka sulla fiamma piccola e pazientate!

8 – Non mescolare prima di versare

Il caffè non esce dalla moka in modo omogeneo. E’ necessario sempre mescolare prima di versare, perchè il caffè sul fondo sarà più denso, quello in superficie sarà più acquoso.