Perledigusto.it

Esperienze gastronomiche con l'Italia del Gusto

confettura di castagne

La confettura di castagne, una gustosa crema spalmabile

confettura di castagne

Le castagne, frutto protagonista dell’autunno in Italia, si possono utilizzare proprio come tutti gli altri frutti per la preparazione di una gustosa confettura.

La confettura di castagne per gustare questo frutto fuori stagione

Come saprete bene, le castagne sono il frutto dell’omonimo albero e si possono raccogliere durante la stagione autunnale; una volta terminato questo periodo, poi, non sono più reperibili sul mercato, se non surgelate o sotto forma di purea. La confettura di castagne, invece, è una deliziosa crema che possiamo utilizzare in qualunque momento dell’anno, senza dover attendere la raccolta delle castagne. Questo frutto, che un tempo era ritenuto addirittura un importante rimedio terapeutico, potrà impreziosire la vostra colazione o, semplicemente, entrare a far parte della vostra merenda. Molte famiglie provano anche a realizzare la confettura di castagne direttamente in casa: in tal caso, sarà necessario seguire un procedimento accurato. Dapprima bisognerà incidere le castagne, poi farle bollire e, dopodiché, si potrà passare alla fase in cui eliminare le bucce per poi passarle al setaccio o passaverdure. Raccogliendo il composto ottenuto e riponendolo in una casseruola con lo zucchero, sarete pronti per avviare la preparazione vera e propria della confettura di castagne. Il procedimento è sicuramente un po’ lungo e richiede diverso tempo, quindi, se non siete molto portati per rimanere in cucina e per le lunghe preparazioni, vi suggeriamo di acquistare un prodotto fatto da una piccola realtà italiana, meglio ancora se locale.

Come utilizzare la confettura di castagne?

Come abbiamo accennato prima, la confettura di castagne si può gustare semplicemente spalmata su una fetta di pane, ma anche per preparare degli ottimi dolci da servire ai nostri bambini e commensali. Ad esempio, anziché farcire il solito pan di Spagna con della crema pasticcera o panna, potrete farcire con della deliziosa confettura di castagne! Se, invece, volete dare un tocco autunnale ad una crostata, anziché utilizzare la classica confettura di albicocche, potrete sfruttare quella di castagne: vi basterà fare la pasta frolla, metterla nella tortiera e poi aggiungere uno strato generoso di confettura di castagne con le classiche striscioline a rombo di frolla. La vostra torta sarà pronta per essere gustata, così come tutti i dolci che preparerete in casa con la confettura di castagne!